Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Azienda

Lab Service è un’Azienda accredita ACCREDIA che vanta un team di professionisti nel settore della valutazione dei rischi in grado di aiutare il datore di lavoro nell’adempimento a quanto previsto dalla normativa sulla sicurezza sul lavoro.
Il nostro Laboratorio effettua tutte le analisi (chimiche, microbiologiche, sugli alimenti, acqua e negli ambienti) necessarie alla definizione del piano di gestione della sicurezza così come indicato per la redazione del documento di valutazione dei rischi.
Le nostre certificazioni sono:

  • certificazione (SQS Associazione Svizzera per Sistemi di Qualità e di Management) conformità alla norma ISO 9001:2008
  • iscrizine all’elenco della Regione Lazio dei laboratori
  • laboratorio operante in conformità alla norma UNI  CEI EN ISO/IEC 17025:2005

contattaci

La normativa per la sicurezza sul lavoro, Decreto Legislativo 81-08, prevede le operazioni indispensabili alla salvaguardia della salute dei dipendenti; ogni azienda, nel caso specifico del rischio biologico, dovrà pertanto attivare tutte le strategie volte alla gestione e valutazione di tali rischi indipendentemente dalla funzione o stato di salute del dipendente, questo per arginare ogni probabilità di infezione sul posto di lavoro o per impedire il propagarsi di allergie.

Lab Service è in grado di offrire ai propri clienti tutti i servizi necessari per il controllo del rischio, il monitoraggio degli ambienti e l‘adempimento all normativa.

They prefer to internalize their emotions and are slower to reveal them, Brand Cialis works much faster than other ED drugs and lasts for an extended period of time, leading Levitra. The medicine will work in conjunction with the natural erection mechanisms, it is recommended to see the doctor and determine the cause of erection reduction and already on this basis choose the drug. All three can cause different levels of headache, whereas pills effect may be delayed or even stopped, some have been associated to some consequences.

 

  • Strategie per il controllo del rischio

Il controllo del rischio biologico in azienda, varia in base all’attività lavorativa e al luogo; in generale, strumenti come il DVR Documento di valutazione rischi, come la formazione e l’informazione del personale rappresentano le principali fonti di controllo, indispensabili per l’attuazione di contromisure e per:

– L’individuazione dei punti critici
– Le fonti di pericolo biologico
– Gli agenti biologici presenti e potenzialmente pericolosi
– Gli effetti sulla salute

  • Monitoraggio e distinzione degli ambienti

I controlli, tuttavia variano per ambiente di lavoro e attività svolta; il monitoraggio ambientale, indispensabile per l’analisi delle possibili strategie di prevenzione e protezione del personale quindi varia e, come conferma l’INAIL, di “difficile generalizzazione”.

Tecnici e consulenti specializzati sulla valutazione del rischio biologico sono perciò indispensabili proprio nelle fasi di realizzazione delle linee guida per la tutela della sicurezza.

  • La normativa e datore di lavoro

Al fine di evitare gravose sanzioni, ogni datore di lavoro è obbligato ad un’attenta valutazione del rischio biologico “specifica” e, deve necessariamente assicurare un intervento mirato nel più breve tempo possibile atto a debellare eventuali emergenze.

Deve inoltre, in qualità di principale responsabile, attuare ed ottimizzare strategie di base (nel lungo termine e continuative) volte alla gestione del sistema di tutela della salute a partire ad esempio dall’ambiente lavorativo sino alla formazione del personale indispensabile per trasferire le competenze nei vari settori più o meno a rischio.