Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Macellerie

Il settore della macellazione carni comprende attività molto delicate a causa del potenziale pericolo di zoonosi (patologie trasmissibili dagli animali all’uomo).
Le carni, infatti, subiscono severi controlli veterinari volti alla verifica dell’applicazione d’idonee procedure preventive contro la trasmissione di eventuali malattie infettive, come la BSE.
Questi procedimenti espongono gli operatori del settore al rischio biologico dovuto al contatto con liquidi biologici e organi potenzialmente infetti.

Qualora i rischi non possano essere arginati o ridotti a sufficienza, occorre adottare misure preventive e fornire strumenti di protezione collettiva o dispositivi di protezione individuale (DPI).
Quanto a tali dispositivi, l’utilizzo di guanti vinilici è necessario per impedire la diffusione del virus sopra citato.
Anche il camice è considerato un indumento di protezione da eventuali rischi biologici, specialmente nelle operazioni di asportazione della colonna vertebrale e di tumefazioni, nonché per evitare possibili imbrattamenti. Questo svolge, infine, un ruolo protettivo per la carne salvaguardandone l’igiene.